Chiesa di San Giuseppe Artigiano

Chiesa di S. Giuseppe Artigiano

Chiesa di S. Giuseppe Artigiano

La posa della prima pietra avvenne il 1 maggio del 1958 alla presenza di Padre Pio. Il Santo firmò una pergamena ricordo che è stata collocata nelle fondamenta della chiesa.  La chiesa fu inaugurata il 12 settembre 1965, senza la presenza di Padre Pio, il quale  aveva precisato che  vi sarebbe andato un personaggio ben più importante di lui. Si verificò infatti che una pioggia improvvisa e violenta costrinse i fedeli a ricoverare sotto il tetto della nuova chiesa  nientemeno che la Madonna delle Grazie,  la cui effige era riportata in processione al convento alla fine del consueto periodo di permanenza in paese.

Nata per andare incontro alle esigenze della parrocchia di San Donato, che allora contava circa settemila fedeli, è diventata sede della Parrocchia di S. Giuseppe Artigiano, nata dallo sdoppiamento della Parrocchia di San Leonardo.

Negli ultimi decenni nella chiesa è stata esaltata la presenza iconografica che l’avvicina nell’aspetto alle chiese ortodosse. Sull’altare centrale è stato realizzato un mosaico della Deesis, con Cristo Pantocratore al centro e con la Madonna e San Giuseppe ai lati. Le icone sono dell’artista sipontino Matteo Mangano. Lungo tutto il perimetro della base della cupola si sviluppano delle  vetrate istoriate che rappresentano il circolo cristologico e un trittico raffigurante l’ospitalità di Abramo.

La Parrocchia di San Giuseppe Artigiano dispone di un proprio sito internet : www.pantocrator.it

CHIESA DI SAN GIUSEPPE ARTIGIANO – FOTO

Condividi nel tuo social network

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi