Magia, superstizioni e tradizioni nella medicina popolare in Puglia

Libro messo gentilmente a disposizione dall’autore, scaricabile, ma esclusivamente per uso personale, essendo coperto da diritti d’autore
.

“In questi ultimi tempi si assiste alla riscoperta di una medicina alternativa a quella ufficiale. Tale rivalutazione ha senza dubbio un tono quasi esotico, in quanto la sapienza e l’arte medica po-polare hanno radici lontane, con la medicina verde di Messeguè o attraverso le terapie orientaleggianti legate a guru, santoni, agopuntori, pranoterapeuti, maghi e guaritori.

L’importanza di queste riscoperte va al di là del puro fatto tera-peutico ed igienico, perché investe un modo diverso di concepi-re l’essere umano, la sua salute e la sua stessa malattia.

Booking.com

Alla luce di queste motivazioni e sollecitazioni, non sembra inu-tile una rivisitazione, nei lineamenti generali, della cosidetta medicina popolare, vista anche come una delle componenti es-senziali della storia antropologica dei popoli stessi, nelle varie valenze e coordinate, soprattutto folkloriche.”

Una rivisitazione che l’autore Prof. Salvatore Antonio Grifa fa in “Magia, superstizioni e tradizioni nella medicina popolare in Puglia”.

Salvatore Antonio GrifaMagia, superstizioni e tradizioni nella medicina popolare in Pugliabottoni_pdf
Condividi nel tuo social network

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi