C’era una volta il carnevale

  Molti anni fa, per tutto il corso degli anni Venti, il Carnevale sangiovannese non era proprio sullo stesso ritmo di quello odierno. Anche se, allora come adesso, erano in atto aspirazioni confuse di carattere liberatorio, e un vero e proprio bisogno fisico di evasione dalla realtà.Esso cominciava il 17 gennaio, giorno della ricorrenza di Sant’Antonio Abate (non per niente un vecchio  proverbio sentenziava: Sant'Antòne, màsckure e sóne), quando apparivano le prime sagome di ragazzotti, che circolavano per le strade col camicione della nonna e con la faccia piena di farina.Ma erano … [Per saperne di più...]

Nostalgici frammenti

Osservo una cartolina di una settantina d'anni fa. È una panoramica di San Giovanni Rotondo, vista da Ovest.Le case si fermano lungo il fronte di quello che è ora Corso Matteotti; Corso Roma è appena in embrione.Al di qua, il mulino Siena e l'antica taverna, punto di ristoro delle numerose schiere di pellegrini diretti verso la Sacra Spelonca di Monte S. Angelo.La Via Sacra Langobardorum((E' più corretto parlare di Via Francesca, con cui veniva indicato il tratto di strada garganico  percorso dai pellegrini, attraverso il quale giunse alla grotta di S. Michele Arcangelo anche San … [Per saperne di più...]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi